Fotovoltaico

I vantaggi del fotovoltaico spiegati bene 

I vantaggi del fotovoltaico

La ‘tentazione’ di passare dall’uso dell’energia elettrica della rete ad una fonte di energia pulita l’abbiamo avuta tutti per i suoi vantaggi. Il fotovoltaico è un sistema che consente di catturare l’energia rinnovabile del sole e la tramuta in energia elettrica per i consumi domestici. In questo modo, come sappiamo, è possibile abbattere i costi della bolletta auto-producendo energia per i propri bisogni. Esistono tanti tipi diversi di impianto fotovoltaico, che producono quantità differenti di kW di energia adatti ai singoli consumi familiari. Il tema dell’efficientamento energetico oggi è molto importante e sono tanti anche gli incentivi che vengono disposti a favore di chi sceglie l’energia pulita, ma i vantaggi sono tanti altri, come ad esempio la riduzione delle bollette.

I vantaggi del fotovoltaico però non si risolvono ‘solamente’ nella possibilità di staccarsi almeno in parte dall’energia elettrica della rete e di poter procedere autonomamente alla produzione di energia. Ce ne sono anche tanti altri che fanno dell’energia pulita del sole una scelta sempre più conveniente ed intelligente per le famiglie. Potete approfittare dei grandi vantaggi del fotovoltaico e delle sue qualità, oggi come oggi, anche con un buon risparmio economico. Volete scoprire tutti i punti di forza di un sistema ad energia pulita? Andiamo a vederli uno ad uno.

Vantaggi economici del fotovoltaico

Innanzitutto, partiamo dall’inizio: i vantaggi economici del fotovoltaico sono innegabili. Questo sistema composto da pannelli solari ed un inverter è in grado di catturare l’energia del sole e di tramutarla in energia elettrica che viene usata per i consumi casalinghi. Questo si traduce in un grosso risparmio rispetto all’utilizzo della rete elettrica del gestore, che come sappiamo ha dei grossi costi non solo per la materia prima ma anche in termini di accise, oneri di gestione e trasporto. Usare il fotovoltaico significa quindi innanzitutto tagliare la bolletta dell’elettricità e non solo.

A seconda del tipo di fotovoltaico che si installa, standard o con accumulo, è possibile anche immagazzinare l’energia prodotta durante il giorno ed usarla quando non ci sono i raggi del sole, aumentando l’indipendenza della casa dalla rete nazionale.

Se si installa anche un sistema a pompe di calore è anche possibile diventare indipendenti per quello che riguarda l’energia e il riscaldamento della casa, abbattendo le bollette del gas. Insomma, il risparmio sulle utenze è il primo motivo per cui scegliere il fotovoltaico, i cui costi si sono abbattuti negli ultimi anni. Grazie ad un impianto di questo tipo si può dimezzare la bolletta e rendersi autonomi grazie all’energia pulita. Non solo. Un altro vantaggio economico del sistema standard consiste nella possibilità di rivendere l’energia alla rete elettrica. Se il fotovoltaico produce più energia di quella che viene consumata e non ci sono batterie per l’accumulo, il surplus viene reimmesso in rete. Il gestore a questo punto paga un rimborso all’utente per ogni kW di energia pulita prodotta e immessa nel sistema nazionale. Non si tratta di una fonte di guadagno, ma per noi è a costo zero.

Costi di manutenzione? Davvero ridotti

Molte persone si preoccupano del fatto che un impianto fotovoltaico possa essere davvero impegnativo dal punto di vista dei costi di manutenzione che vi sono connessi. In realtà non è così. Innanzitutto il processo di produzione dell’energia elettrica con il fotovoltaico è completamente naturale. Esso avviene attraverso il processo fotovoltaico, senza interventi elettrici e meccanici se non per l’unico componente elettronico, che è l’inverter. L’inverter ha bisogno di elettricità per funzionare e trasformare l’energia continua in alternata per l’utilizzo domestico. La sua durata di vita è circa di 10 anni, coperto da garanzia, e l’unico costo potrebbe essere quello della sua sostituzione.

Per il resto l’impianto fotovoltaico non ha bisogno di essere lavato (basta la pioggia) a meno che non si viva in condizioni particolari. Una piccola controllata in primavera potrebbe risolvere ogni preoccupazione sulla sua resistenza e solidità. In ogni caso i pannelli solari sono pensati per resistere anche alle grandinate ed alle intemperie. Di conseguenza se viene tenuto bene l’impianto non richiederà mai costi eccessivi o una manutenzione programmata. In ogni caso possiamo consigliarvi eventualmente di stipulare un’assicurazione contro furto, incendio ed eventuali guasti che vi faccia stare tranquilli. Per poche decine di euro all’anno potete quindi sempre coprire il vostro impianto fotovoltaico rispetto a guasti o problemi di varia natura.

Finanziamenti agevolati e detrazioni

Un’altra preoccupazione di chi installa un impianto fotovoltaico consiste nel fatto che esso possa essere eccessivamente costoso. In realtà i costi del fotovoltaico si sono abbattuti negli ultimi dieci anni, quasi del 90%. Se un tempo comprare un impianto da 3 kW, che rappresenta la soluzione più scelta per la famiglia media, costava anche 12mila euro, oggi i costi sono dimezzati. Con le future tecnologie è probabile che il fotovoltaico diventi ancora più accessibile. Si tratta comunque di un investimento altamente personalizzabile (la scelta dei pannelli, della presenza o meno di batterie condiziona il prezzo) e per tutti. Non solo. Sono presenti finanziamenti agevolati per chiunque decida di ricorrere al fotovoltaico, non solo privati ma anche le imprese. Inoltre bisogna ricordare la presenza di una importante detrazione fiscale del 50% IRPEF disposta dallo Stato a favore dell’installazione del fotovoltaico con o senza batterie. Il 50% della spesa sostenuta fino a 96mila euro può essere portata in detrazione dalla dichiarazione dei redditi.  Un risparmio non da poco che consente di ammortizzare molto prima i costi del fotovoltaico e di cominciare a risparmiare entro pochi anni. Il fotovoltaico è un investimento a tutti gli effetti, che comincia a rendere i suoi frutti entro pochi anni grazie alla presenza di vantaggi come finanziamenti agevolati e detrazioni.

Vantaggi ambientali

Non bisogna dimenticare che il fotovoltaico consiste in energia pulita, amica della natura. La produzione di energia per mezzo del processo fotovoltaico avviene in modo semplice e senza l’uso di nessun tipo di agente inquinante. Il processo fotovoltaico è quindi al 100% naturale e pulito e non vengono prodotti agenti inquinanti. I vantaggi ambientali dell’energia pulita sono davvero importanti perché consentono di rendersi auto sufficienti dal punto di vista energetico senza dover inquinare l’ambiente.

2 Replies to “I vantaggi del fotovoltaico spiegati bene ”

  1. […] benefici del dotarsi di un fotovoltaico per imprese non sono solo economici. Innanzitutto quella solare è energia pulita e la sua […]

  2. […] sempre più persone scelgono di passare all’energia pulita ed il motivo è semplice. Grazie alla presenza di un numero sempre maggiore di incentivi, è […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.