Fotovoltaico

Impianto fotovoltaico stand alone

Impianto fotovoltaico stand alone

Se il tema del fotovoltaico, dell’energia solare pulita è ampiamente dibattuto oggi come oggi, è vero anche che esistono diversi modelli di impianto per tutte le esigenze ed i gusti come lo stand alone. Un modello di impianto del quale si parla ancora poco, ma che è dirimente in alcuni casi, è il fotovoltaico ad isola detto anche stand alone. Nella maggior parte dei casi l’impianto è connesso alla rete elettrica. Laddove infatti l’energia prodotta non dovesse essere sufficiente è sempre possibile connettersi alla rete del gestore. L’impianto stand alone è invece pensato come soluzione laddove si sia completamente isolati senza possibilità di attacchi alla rete elettrica.

L’impianto stand alone, noto anche come off grif, è complementare ed indipendente dalla rete elettrica e quindi consente di gestirsi in totale autonomia senza alcun collegamento alla rete. Un impianto di questo tipo è ovviamente complesso e quindi indicato per delle zone altamente isolate, come case in montagna e comunque lontane dalla rete elettrica. Il fotovoltaico è quindi la soluzione ideale per chiunque abbia bisogno di un sistema indipendente ed autonomo, non collegato ad alcuna rete. Ma come funziona un impianto fotovoltaico stand alone, quali sono le sue caratteristiche, quanto costa ed è davvero conveniente? Scopriamolo assieme.

L’impianto fotovoltaico stand alone con accumulo

Per definizione un impianto fotovoltaico ha necessariamente bisogno di un sistema di accumulo, vale a dire batterie che consentano di conservare l’energia solare prodotta per consentire di utilizzarla durante le ore notturne: L’impianto off grid deve necessariamente avere delle batterie che consentano di utilizzare il sistema durante le ore serali e notturne. L’energia che viene prodotta durante le ore del giorno e che non viene consumata viene quindi immagazzinata per essere usata di notte. Questo consente all’impianto fotovoltaico di poter essere sempre autosufficiente anche di notte.

L’impianto fotovoltaico off grid consiste in un sistema abbastanza semplice. In sostanza ci sono dei pannelli solari che vengono applicati come sempre sul tetto dell’abitazione per catturare la luce del sole. A valle si trova un regolatore di carica, un componente che consente di stabilizzare l’energia. La corrente elettrica prodotta dai pannelli viene inviata nelle batterie, e quindi verso l’inverter, che trasforma l’energia continua in alternata per l’utilizzo domestico. Non tutti gli impianti stand alone sono dotati di inverter. Quelli più piccoli (che si usano per barche, camper ecc.) sono privi di questo componente perché in questo caso gli elettrodomestici funzionano a corrente continua, non alternata. In questi casi è possibile risparmiare ulteriormente sull’impianto fotovoltaico  eliminando la voce di spesa dell’inverter e della sua manutenzione. Nella maggior parte dei casi, comunque, gli impianti richiedono un inverter che possa convertire l’energia elettrica in modo che possa alimentare correttamente gli elettrodomestici.

Quando conviene l’impianto stand alone?

Chi dovrebbe optare per un impianto fotovoltaico stand alone? Questo tipo di impianto è concepito per dare energia ed elettricità a quelle abitazioni che non hanno alcun contatto con la rete elettrica. Si tratta del caso, come abbiamo detto, di chi abiti in posti molto isolati (un rifugio di montagna, o una casa isolata in campagna). In questi casi avere a disposizione l’energia elettrica è possibile se si ha un impianto completamente autosufficiente. Si tratta di una soluzione funzionale, efficiente ed ecologica. L’impianto stand alone, comunque, può essere concepito anche in ambito urbano, anche se in questo caso non è un investimento conveniente dal punto di vista dei costi.

Dimensionamento impianto off grid

Di fondamentale importanza, se si opta per il fotovoltaico stand alone, è il corretto dimensionamento dello stesso. A differenza dell’impianto fotovoltaico che si può connettere alla rete elettrica, lo stand alone è pensato per essere completamente autosufficiente. Per questo motivo però la potenza e capacità delle batterie deve essere adeguata per garantire una quantità di energia sufficiente specie durante le ore serali. Per questo motivo è opportuno cercare di investire in un acquisto che consenta di soddisfare le esigenze della casa al 100%, tenendo conto dei propri consumi in modo da poterlo dimensionare correttamente.

L’impianto stand alone è conveniente oppure no?

L’impianto stand alone non ha costi limitati. Infatti si tratta di un sistema fotovoltaico concepito per essere autosufficienze, questo richiede strutture particolari senza contare il costo delle batterie, che è abbastanza isolato. I costi degli impianti stand alone è abbastanza elevato e non stupisce quindi che si tratti di un prodotto non molto diffuso sul mercato. Bisogna però considerare che si tratta anche di un sistema che è richiesto in pochi casi.

Solamente laddove manchi del tutto un attacco alla corrente elettrica si rende necessario l’uso dell’impianto in questione. I costi sono comunque da rivedere alla luce del fatto che questo sistema consente la completa indipendenza della casa. L’uso delle batterie consente di sfruttare al 100% l’impianto fotovoltaico, permettendo l’uso dell’energia anche durante le ore serali e della notte.

Impianto off grid e costi

L’impianto fotovoltaico off grid non è conveniente nei casi in cui si possa avere accesso alla rete elettrica. Si tratta invece di una soluzione assai conveniente nei casi in cui non si abbia accesso alla rete. Si tratta a tutti gli effetti di un investimento che consente di risolvere il problema della rete elettrica nelle zone più isolate. Non bisogna dimenticare che comunque, con il passare degli anni, i costi delle batterie per l’impianto fotovoltaico stanno scendendo sempre di più e di conseguenza sarà possibile accedere a questi impianti a costo ridotto.

Inoltre la presenza della detrazione al 50% sull’impianto fotovoltaico, anche off grid, rende possibile un investimento nel campo con maggiore facilità. Per il resto l’impianto off grid non ha bisogno di manutenzione in più rispetto all’impianto normale, e la manutenzione di un impianto fotovoltaico, come si sa, è davvero ridotta. Possiamo quindi consigliare l’impianto stand alone come soluzione perfetta per chi abbia una casa isolata e senza attacchi alla corrente, è un investimento che consente di potersi rendere autonomi, ecologico e a base di energia pulita. Contattateci per maggiori informazioni sull’impianto fotovoltaico che meglio si adegua alle vostre esigenze e necessità. Saremo lieti di darvi tutte le informazioni delle quali avete bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.