Fotovoltaico

Imprese e fotovoltaico: quali vantaggi? 

Imprese e fotovoltaico: quali vantaggi?

Energia pulita, energia green: il tema dell’autosufficienza energetica grazie alle fonti rinnovabili affascina anche le imprese. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un sempre maggiore favore statale e sopranazionale nei confronti delle fonti energetiche c.d. pulite. Questo si traduce in incentivi fiscali, tassi agevolati per finanziamenti per dotarsi di impianto fotovoltaico, e via dicendo. Questo clima positivo, nato da una maggiore sensibilizzazione della popolazione nei confronti del rispetto dell’ambiente e del risparmio energetico, fa presa non solo sui privati ma anche sulle imprese. Così, sono sempre di più le aziende in Italia che decidono di investire nella produzione di energia elettrica dal sole. Si tratta di una scelta che comporta sicuri vantaggi dal punto di vista del risparmio energetico e che consente di diminuire i costi delle bollette, molto alti per le aziende. Non solo, è anche una scelta amica dell’ambiente.

Bisogna valutare meglio quali sono però i vantaggi che derivano effettivamente dalla riduzione dei costi dell’energia elettrica a favore del fotovoltaico, anche per un’impresa. Cosa spinge un’azienda a fare un investimento anche non indifferente? Quali sono i vantaggi economici e quali le agevolazioni alle quali possono far riferimento? Vediamo insieme perché il fotovoltaico è una soluzione di vantaggio non solamente per le famiglie, ma anche per le imprese che decidono di investirvi.

Abbattere i costi dell’energia per imprese

Per un’azienda, il costo energetico è una voce di fondamentale importanza nel bilancio aziendale. Ogni azienda, per l’illuminazione ed il funzionamento dei macchinari, ha bisogno di corrente elettrica e le bollette sono spesso molto alte. Abbassarle, quindi, è possibile investendo proprio sull’energia pulita come quella del fotovoltaico. Per la maggior parte delle imprese italiane investire sul fotovoltaico significa quindi abbattere i costi del consumo di energia elettrica. Le imprese producono e consumano molta energia soprattutto durante le ore del giorno, quando l’esposizione solare è in linea teorica massima. Per questo motivo la maggior parte degli impianti solari delle aziende sono quelli classici, da autoconsumo, che immettono energia elettrica dal sole nello stesso momento in cui viene prodotta.

Grazie al fotovoltaico è possibile togliere le voci della produzione di materia prima, oneri di trasporto, di gestione e tasse dalla bolletta. In questo modo è possibile raggiungere un buon risparmio economico. Se l’azienda lavora soprattutto (o anche) di notte, una soluzione ottimale al posto del fotovoltaico classico è quello con batterie. Questo sistema consente di accumulare l’energia prodotta dall’impianto solare durante il giorno in batterie di certo calibro e di usarla anche durante la notte. In questo modo è possibile evitare di attaccarsi alla rete elettrica durante la notte ed il risparmio in bolletta è senza dubbio maggiore. Senza contare che in questo modo ci si mette al riparo dal fluttuare dei prezzi che avviene ormai di mese in mese.

Benefici per ambiente e immagine d’azienda

I benefici del dotarsi di un fotovoltaico per imprese non sono solo economici. Innanzitutto quella solare è energia pulita e la sua produzione, per mezzo del processo fotovoltaico, non immette inquinanti nell’ambiente. Si tratta quindi di un investimento sull’energia green, pulita e conveniente non solo per l’azienda ma anche per l’ambiente.

In secondo luogo non bisogna mai sottovalutare l’impatto del fotovoltaico sull’immagine aziendale, perché la trasformazione dell’energia solare in elettrica rende l’immagine di un’azienda sensibile alle dinamiche ambientali. In questo modo ne trae vantaggio l’idea stessa ed il nome dell’impresa, grazie ad una sensibilità verso l’ambiente.

Incentivi e agevolazioni imprese: è possibile?

Se un privato vuole costruire per la sua casa un impianto fotovoltaico può accedere a delle agevolazioni di non poco conto. Ad esempio come abbiamo visto ha diritto alla detrazione del 50% IRPEF sul costo del fotovoltaico fino a 96mila euro di prezzo. Ma per le aziende che cosa è previsto? Quali sono gli incentivi a livello nazionale per le imprese italiane che vogliano dotarsi di un impianto fotovoltaico?

Per l’azienda non è possibile avere una detrazione fiscale vera e propria, quella è rimessa solamente ai privati. Ma questo non significa che non ci sia nessun vantaggi nel potersi dotare di un impianto fotovoltaico. Infatti l’azienda può comunque dedurre il costo dell’acquisto di un sistema fotovoltaico con o senza batterie con le quote d’ammortamento. Esso è a tutti gli effetti un bene strumentale per l’attività di impresa e di conseguenza è possibile beneficiare del c.d. super ammortamento al 130%.

Super ammortamento al 130% per imprese

Il super ammortamento al 130% è una misura che è stata introdotta con l’ultima legge finanziaria. Ha lo scopo di incentivare ogni tipo di investimento aziendale nei beni strumentali che servono all’esercizio dell’impresa, con la maggiorazione del 30% del costo di acquisto di un bene. Il super ammortamento è valido fino al 31 dicembre 2019 ma è probabile che venga rinnovato anche per l’anno successivo. Possono accedervi solamente i soggetti che hanno reddito d’impresa, e professionisti con partita IVA anche associati, residenti in Italia e che investono in beni strumentali. La loro deve essere una stabile organizzazione d’impresa all’interno dei confini italiani per poter accedere ai vantaggi per il fotovoltaico, sempre entro il tetto di 2,5 mln di euro.

Si tratta di un vantaggio di non poco conto che aiuta l’impresa a rientrare più velocemente nell’investimento fatto per potersi dotare dell’impianto. Gli sgravi fiscali possono anche essere di migliaia di euro e nell’arco di qualche anno l’azienda rientra, più velocemente di un privato, nei costi di investimento iniziando concretamente a risparmiare sull’energia elettrica.

Il Fondo Nazionale Efficienza Energetica

Un altro vantaggio per le imprese che vogliano dotarsi del fotovoltaico consiste nella possibilità di accedere a dei finanziamenti agevolati per acquistare l’impianto. Parliamo del Fondo Nazionale Efficienza Energetica, istituito con legge nel 2014 e che consiste in un fondo per favorire gli interventi per migliorare l’efficienza energetica anche delle imprese e della PA.

Con un budget di 150 milioni di euro, il Fondo aiuta tutti gli imprenditori che vogliano migliorare la qualificazione energetica aziendale per mezzo dell’installazione dell’impianto fotovoltaico. Gli interventi finanziati devono riguardare la riqualificazione energetica degli edifici, la riduzione dei consumi energetici nell’ambito dei processi industriali, l’illuminazione pubblica e via dicendo. Se volete più informazioni sull’argomento contattateci subito senza impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.