Fotovoltaico

Risparmiare sulla bolletta con il fotovoltaico è possibile

Risparmiare sulla bolletta

Una delle tematiche più importanti che oggi riguarda ogni famiglia è cercare di risparmiare. Con la crisi e l’alzarsi del costo della vita, far quadrare i conti non è semplice per tutte le famiglie. Ma una soluzione c’è: cercare di tagliare i costi inutili, se necessario anche per mezzo di investimenti di qualità.
Il tentativo di risparmiare sui costi della vita quotidiana coinvolge tantissime famiglie diverse, e uno dei costi più importanti in genere è quello dei consumi domestici. La bolletta, ad esempio, è spesso un incubo per tante famiglie che si trovano costrette a fare i conti per valutare se convenga più un operatore o un altro. E spesso, alla fine, i potenziali risparmi sono minimi.
Capire una bolletta elettrica, poi, è spesso molto complicato di quanto non possa apparire a primo acchito. Una bolletta è piena di voci complesse e spesso i costi sono raggruppati in singole voci e non consentono di capire bene in che cosa si è speso e quanto. Quello che sappiamo, però, è che negli ultimi anni i costi dell’energia elettrica hanno conosciuto un progressivo incremento.

Aumenta il costo della luce

I dati dell’ARERA, autorità che monitora i costi dell’energia elettrica, ha spiegato che i costi dell’energia sono aumentati da 0,12 euro per kW a 0.20 euro per kW, un aumento del 60% nell’arco di dieci anni. Non è un caso, quindi, che molte famiglie pensino di tagliare la bolletta. Per cercare di ridurre i costi sempre più esosi dell’energia elettrica della bolletta, in tante famiglie cominciano a pensare al fotovoltaico. L’impianto fotovoltaico può essere un valido aiuto per cercare di ridurre i costi delle bollette e quindi diminuire queste uscite spesso pesanti per il nucleo familiare. Ovviamente anche il fotovoltaico ha dei costi. Sarebbe sciocco illudersi del contrario: anche l’impianto fotovoltaico consiste in un investimento a tutti gli effetti, quindi si tratta di una soluzione veramente conveniente oppure no? I ritorni economici ci sono oppure no? La risposta è sì: il fotovoltaico conviene e può davvero abbattere i costi dell’utilizzo dell’energia. Si tratta di un sistema che utilizza l’energia solare per ricavarne energia elettrica per l’uso domestico. Per capire se il fotovoltaico conviene bisogna saper leggere i costi della bolletta e questo non è affatto scontato.

Imparare a leggere la bolletta

Volete a tutti i costi staccarvi dalla rete elettrica fissa ed optare per quella ad energia solare? Prima di fare tutti i calcoli del caso, vi conviene cominciare a distinguere i costi fissi da quelli variabili. Infatti c’è una sostanziale differenza fra costi fissi e variabili nella bolletta. Il sistema fotovoltaico permette di risparmiare solamente sulla quota variabile della bolletta e non su quella fissa. Poniamo, per esempio, che decidiate di installare un impianto fotovoltaico classico, quindi da 3 kW. In genere esso può produrre fino a 4mila kW all’anno, quota che comunque dipende anche dalla sua inclinazione, posizione e via dicendo; un impianto fotovoltaico in Italia produce fino a 1100 kW all’anno, in Nord Italia, circa 1300 kW in Centro e circa 1500 l’anno in sud Italia.

Il sistema fotovoltaico ti permette di risparmiare sull’energia elettrica consumata: semplicemente perché anziché consumare l’energia elettrica dalla rete, utilizzerete quella che viene prodotta direttamente dall’impianto fotovoltaico. Non solo: il fotovoltaico permette di risparmiare anche sul gas che viene usato per produrre acqua calda, risparmiare anche sulla spesa del gas che viene usato per il riscaldamento. Infine, il fotovoltaico fa guadagnare anche in negativo, ovvero ogni euro che non viene speso per l’approvvigionamento di energia elettrica o il riscaldamento dell’acqua è guadagnato. Infine, un piccolo guadagno può anche derivare dalla cessione dell’energia alla rete. Ci spieghiamo meglio: la quantità di energia che viene prodotta dal sistema fotovoltaico può anche essere superiore rispetto alla quota che viene usata. In questo caso, è possibile vendere alla rete l’energia elettrica che non viene utilizzata. I guadagni che ne derivano sono minimi, dato il costo minimo al kW, tuttavia si tratta sempre di un piccolo guadagno senza costi aggiuntivi.

Il fotovoltaico ti fa risparmiare sulla bolletta

L’impianto fotovoltaico quindi consiste in una soluzione economica e conveniente che consente di risparmiare e non poco sulla bolletta. Grazie all’uso dell’energia solare è possibile diventare indipendenti o quasi dalla rete elettrica. Per risparmiare sulla corrente elettrica sarebbe necessario usarne il meno possibile e scegliere un operatore sul mercato che abbia dei buoni prezzi. Anche così facendo, comunque, non si può evitare di subire un certo salasso mensile. Per poter risparmiare concretamente energia, il nostro consiglio è quello di passare all’elettrico per poter evitare completamente i costi occulti e non del consumo elettrico. Oltre ad adottare i classici accorgimenti per evitare di utilizzare troppa energia, oltre ad optare se possibile per elettrodomestici di classe A che consentono sempre di poter minimizzare il consumo energetico, il nostro consiglio è quello di optare per l’installazione di un impianto fotovoltaico che consente di ottenere energia pulita a basso costo.

Un piccolo investimento e potrete concretamente tagliare i costi della bolletta.
Esistono due modi per risparmiare davvero con l’uso del fotovoltaico: l’autoconsumo in loco e l’uso di batterie. Per auto consumo in loco si intende la possibilità di consumare direttamente l’energia solare che viene prodotta per mezzo del sistema fotovoltaico. L’auto consumo dell’energia prodotta permette di risparmiare in quanto elimina tutti i costi accessori che gravano normalmente sulla bolletta, come ad esempio le accise, i costi di trasporto e via dicendo. L’utilizzo di batterie invece consente di accumulare l’energia solare per poterla utilizzare in altri momenti della giornata o, per esempio, di notte, quando le radiazioni solari non sono disponibili.

Si può diventare autonomi con il fotovoltaico?

Una delle domande più ricorrenti che riguardano la possibilità di usufruire del fotovoltaico consiste nella possibilità, o meno, di rendersi autosufficienti grazie all’energia solare. La possibilità di raggiugere l’autosufficienza è in effetti affascinante, ma esiste davvero oppure no? In realtà difficilmente un sistema ad energia solare consente di diventare al 100% autosufficienti. In effetti per raggiungere tale obbiettivo bisognerebbe avere a disposizione molta più energia solare e pannelli molto potenti. Anche se raggiungere il 100% della produzione di energia elettrica per mezzo delle radiazioni del sole è obbiettivo distante, questo non toglie che si possa raggiungere un’autosufficienza fino all’80%. Si tratta comunque di un buon obbiettivo sotto tutti i punti di vista. In questo modo, è possibile utilizzare prevalentemente energia solare per l’illuminazione della casa, per il riscaldamento e per mille altri utilizzi.

Volete raggiungere una maggiore quota di auto produzione energetica? Ricorrete al fotovoltaico con accumulo. Si tratta di un sistema fotovoltaico che permette di accumulare nelle batterie l’energia elettrica che non si usa durante il giorno per usarla durante la notte. Bisogna sempre fare un’accurata valutazione dei costi benefici, prima di procedere all’acquisto di un sistema di accumulo perché i costi potrebbero superare i vantaggi. Anche in questo caso, prima di procedere all’installazione di un sistema ad accumulo, il nostro consiglio è quello di chiedere un consiglio a degli esperti. Siamo a vostra disposizione per un preventivo personalizzato sull’idoneità di un sistema di accumulo per le vostre esigenze energetiche casalinghe. Non sprecate soldi e tempo: contattateci prima di scegliere il vostro modello di impianto.

Come scelgo un impianto fotovoltaico?

La scelta di un impianto ad energia solare non è per nulla scontata o banale. Acquistare un modello sbagliato comporta uno spreco di soldi e spesso non soddisfa neppure pienamente le esigenze del cliente. Nella scelta dell’impianto fotovoltaico bisogna tenere conto prima di tutto del consumo energetico familiare: l’impianto non deve produrre né troppo poca energia né eccessiva rispetto alle esigenze familiari. Non solo: anche il tipo di pannello dipende dalla zona dove si vive, dall’altitudine, dall’esposizione al sole della casa, dalla potenza energetica richiesta. La scelta fra un impianto fotovoltaico classico o ad accumulo dipende sostanzialmente dal picco del fabbisogno energetico familiare.

Se il consumo si concentra prevalentemente verso la sera, in questo caso potrebbe essere che un impianto classico non sia sufficiente e sia necessario un impianto ad accumulo con batterie. Anche il tipo di pannelli solari può variare e non di poco: ad esempio ci sono modelli più costosi perché composti da una lastra unica di silicio. Altri sono più economici e meno efficienti ma in grado di catturare bene la luce del sole anche quando ci sono poche radiazioni solari. Insomma, gli aspetti che bisogna valutare sono davvero tanti, partendo da un preventivo dettagliato che tenga conto anche della quantità di energia consumata dalla famiglia.

I vantaggi del fotovoltaico

Sicuramente il fotovoltaico ha come primo vantaggio quello di abbattere i costi della bolletta diminuendo ed eliminando gli oneri aggiuntivi che si pagano sulla rete elettrica. Ma ha anche tanti altri vantaggi. Quindi bisogna considerare a tutti gli effetti il sistema fotovoltaico come un vero investimento per risparmiare nel lungo termine grazie anche agli altri punti positivi di questo sistema energetico.
Ad esempio? Il fotovoltaico consiste in un’energia pulita e amica dell’ambiente, permette di avere accesso all’energia pulita e conveniente e che non inquina. L’energia del fotovoltaico è pulita in quanto non richiede procedimenti di estrazione come avviene per il carbone, ad esempio. Essa è al 100% pulita e disponibile, rinnovabile, completamente ecologica. Fra i tanti vantaggi quindi che sussistono nell’uso del fotovoltaico possiamo annoverare quello, non indifferente, che si tratta di energia pulita ed amica dell’ambiente.

Energia green al 100%

L’uso di questa energia non comporta nessun tipo di emissione ed inoltre bisogna ricordare che è al 100% pulita e sicura, completamente rinnovabile, inesauribile e presente su tutta la superficie della terra. Il fatto che il fotovoltaico sia energia green lo rende favorito anche relativamente alla sua convenienza a livello commerciale. Inoltre come stiamo per vedere lo Stato predispone diversi tipi di incentivi per favorire il ricorso al fotovoltaico da parte dei privati ma anche delle imprese.
Non finisce qui. Il fotovoltaico è anche in grado di aumentare il valore del vostro immobile. Si tratta infatti di un intervento di riqualificazione energetica di alta qualità, un investimento che si riverbera sul valore dell’immobile, aumentandolo. Anche per questo motivo possiamo consigliare il fotovoltaico a chiunque voglia non solo ottimizzare l’energia a livello casalingo, ma anche aumentare il valore dell’immobile.

Detrazioni del fotovoltaico: Eco Bonus e come accedervi

L’utilizzo di energia pulita viene caldamente consigliato a livello internazionale. Lo Stato Italiano ha predisposto delle importanti agevolazioni economiche che sono rivolte a chiunque intenda utilizzare il fotovoltaico, costruendo o installando dei pannelli. In questi casi, si accede all’importante detrazione fiscale del 50% dell’importo speso, fino a 96mila euro. In sostanza, fino alla cifra di 96mila euro di spesa è possibile accedere alla detrazione fiscale del 50% sulla dichiarazione dei redditi che viene restituito in dieci rate, annuali, di importo uguale.

Capiamo quindi che questa agevolazione fiscale è di non poco conto per chiunque voglia investire nel fotovoltaico. Non solo i costi dell’energia solare sono sempre più ridotti e quindi accessibili ad un’ampia platea di persone, ma ora come ora è possibile anche ridurre fino alla metà i costi necessari per l’implementazione di un sistema fotovoltaico. La detrazione fiscale rimane senza dubbio il sistema più conveniente in assoluto per poter ricavare energia pulita dal sole. Vi possiamo consigliare di chiedere un preventivo per l’installazione di un impianto fotovoltaico e per accedere a tutti i vantaggi dell’energia solare pulita a costo ridotto.

Preventivo impianto fotovoltaico

Se l’idea di risparmiare dal punto di vista energetico vi intriga, se avete intenzione di migliorare l’efficienza energetica della vostra casa e se intendete abbattere i costi delle bollette, allora la soluzione perfetta per voi è quella del fotovoltaico. Siamo a vostra disposizione per un preventivo personalizzato e su misura per le vostre esigenze che possa soddisfare la vostra ricerca di un impianto energetico rinnovabile, sostenibile ed alternativo rispetto alla rete elettrica tradizionale. Siete stanchi di pagare di più le bollette? Ritenete di dover risparmiare sulla corrente elettrica? Il fotovoltaico può essere la risposta alle vostre esigenze. Se volete cambiare e optare per una soluzione ecologica, che vi consenta di risparmiare e che vi permetta di ottimizzare il consumo energetico casalingo, contattateci per avere maggiori informazioni sull’impianto fotovoltaico e sui suoi utilizzi e potremo darvi consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.