Fotovoltaico

Tutti i vantaggi del fotovoltaico 

Tutti i vantaggi del fotovoltaico

Quando si parla di energia pulita, il pensiero corre quasi subito al fotovoltaico ed ai suoi vantaggi. Del resto negli ultimi anni c’è un’attenzione per l’ambiente che è sempre più intensa sotto tutti i livelli. Chiunque oggi percepisce l’importanza che ha la tematica dell’impatto ambientale sulle nostre vite, che poi è anche il motivo per cui si parla tanto di energia pulita e rinnovabile. L’energia che proviene dal sole è completamente rinnovabile, è una fonte pulita, gratuita ed infinita. Per questo motivo sono sempre più numerose le persone che si informano sui vantaggi del fotovoltaico e sulle sue caratteristiche positive, e che installano – in casa o azienda – un impianto fotovoltaico per averne tutti i vantaggi.

Stiamo parlando di un sistema che è in grado di convertire le radiazioni del sole in energia elettrica da usare per il riscaldamento, l’illuminazione e via dicendo. Uno strumento molto utile per poter sfruttare i vantaggi dell’energia del sole e abbattere i costi della bolletta. Questo è uno dei motivi per i quali sempre più persone ricorrono all’energia solare: costi bassi, massima convenienza per un investimento che nel corso degli anni conviene. Eccome, perché l’energia solare consente di risparmiare e non poco rispetto all’uso dell’energia elettrica e permette di tagliare la bolletta. Questo perché sono davvero tanti i vantaggi del fotovoltaico, un sistema che consente di usare energia rinnovabile e pulita per la propria casa.

Punti di forza del fotovoltaico

Vogliamo andare alla scoperta di tutti i punti di forza del sistema fotovoltaico e di quali sono gli effettivi vantaggi di questo sistema energetico? Il mondo del fotovoltaico è molto complesso ma anche estremamente interessante. I vantaggi che derivano dall’utilizzo dell’energia solare possono essere davvero prioritari per una famiglia. Se volete scoprire quali sono i punti di forza del fotovoltaico, continuate nella lettura dell’articolo e scoprirete per quali motivi dovete passare ora e subito al sistema di energia solare. Per qualsiasi informazione più dettagliata sul fotovoltaico, per sapere se fa al caso vostro, per un preventivo sui consumi ipotetici ed i costi, potete contattarci. Saremo lieti di aiutarvi ad orientarvi al meglio nel mondo dei vantaggi del fotovoltaico.

Come funziona un impianto fotovoltaico

Ma come funziona, concretamente, un impianto fotovoltaico? Un impianto di questo tipo è formato da diverse parti. Innanzitutto i pannelli solari, che consistono in pannelli composti di diversi materiali e di un prodotto che assorbe la luce come il silicio. I pannelli possono essere più o meno costosi e avere un rendimento più o meno elevato, a seconda anche della quantità di silicio presente. Quelli con maggiore quantità di silicio hanno anche un rendimento particolarmente elevato perché catturano meglio l’energia solare.
All’interno del sistema fotovoltaico si trova un componente elettrico, l’inverter, che è uno dei componenti essenziali e più delicati di tutto il complesso. L’inverter tramuta l’energia continua in corrente alternata, che può essere usufruita per l’uso quotidiano, per illuminare, scaldare e via dicendo. Infine, nel caso di impianto  fotovoltaico ad accumulo, il sistema è dotato anche di batterie che hanno lo scopo di accumulare e raccogliere l’energia solare durante le ore diurne ed usarle durante quelle notturne. L’impianto fotovoltaico a batterie ad accumulo è una soluzione ideale per evitare il problema della produzione insufficiente nelle ore serali. Tuttavia prima di installarlo vale la pena considerare quale è il consumo effettivo della famiglia per l’energia nelle ore notturne e serali, per evitare un investimento eccessivo rispetto alle proprie reali necessità. Abbiamo capito come funziona un impianto fotovoltaico e quali sono i suoi meccanismi interni. Il processo fotovoltaico consente di ottenere l’energia pulita e rinnovabile della quale abbiamo bisogno, senza dipendere dalla rete elettrica.

Il fotovoltaico è energia conveniente

Il primo motivo per il quale una persona dovrebbe passare al fotovoltaico consiste nel fatto che si tratta di energia a basso costo, molto conveniente e che consente di abbattere i costi in bolletta. Per una famiglia media, il risparmio con un impianto fotovoltaico rispetto alle bollette può arrivare a diverse centinaia di euro all’anno, a seconda anche dei consumi. Avere un sistema fotovoltaico a casa consente di poter risparmiare un quantitativo di denaro molto interessante. L’energia pulita che viene prodotta per mezzo di un impianto fotovoltaico permette di evitare di attaccarsi alla rete elettrica, e quindi consente di risparmiare denaro.

Anche se è vero che l’impianto richiede un investimento economico, bisogna comunque tenere conto di due fattori. In primo luogo, i costi del fotovoltaico si sono abbattuti di quasi il 90% negli ultimi dieci anni: oggi questo sistema è conveniente e competitivo. In secondo luogo, non bisogna dimenticare (come vedremo) che il sistema del bonus fiscale permette di risparmiare fino al 50% dei costi dell’impianto fotovoltaico. Il fotovoltaico, quindi, conviene: in pochi anni si rientra nell’investimento e da lì si comincia a risparmiare, quindi si guadagna. In poche parole una volta che si rientra nell’investimento, cosa che ormai avviene in pochi anni, si può cominciare a dimezzare o comunque a diminuire il totale della bolletta elettrica. Si tratta di un obbiettivo non da poco e di un considerevole vantaggio per tutti.

Si può arrivare vicini all’autosufficienza energetica

Il sistema fotovoltaico può aiutare a diventare quasi del tutto indipendenti dal punto di vista energetico. Siete stufi di pagare le bollette? Non ne potete più di spendere tanti soldi per illuminare o riscaldare la casa? L’investimento sul fotovoltaico consente di diminuire esponenzialmente la quantità di denaro che userete per pagare le bollette perché potrete finalmente contare su un vostro sistema energetico (quasi) autonomo. Specifichiamo quasi autonomo, perché il fotovoltaico, per quanto sia una soluzione molto utile e conveniente, non consente di diventare al 100% autosufficienti dal punto di vista energetico. Nessun pannello solare ha un rendimento così alto da consentire di raggiungere la totale autosufficienza energetica, ma alcuni di loro, di qualità superiore, hanno rendimenti ed efficienza molto alte.

Se il vostro obiettivo è quello di dipendere il meno possibile dalla rete elettrica, la soluzione per voi possono essere le batterie ad accumulo fotovoltaico. Si tratta di batterie che si acquistano a parte rispetto all’impianto fotovoltaico e che consentono di accumulare l’energia prodotta durante il giorno per non sprecarla, ma per riutilizzarla durante le ore serali e notturne. Come sappiamo, il sistema fotovoltaico funziona con la luce del sole. Durante le ore serali e notturne, di conseguenza, l’alimentazione elettrica della casa dipende dalla rete tradizionale. Molte famiglie si trovano in casa durante la sera e proprio in queste ore usano l’energia elettrica, a volte con veri picchi di consumo. In questi casi, per evitare di dover dipendere dalla rete elettrica proprio nei momenti di più alto consumo, si può pensare di optare per le batterie ad accumulo fotovoltaico che consentono di immagazzinare l’energia raccolta durante le ore diurne e di usarla, poi, durante le ore serali. Si tratta di un investimento rispetto al quale è possibile poi usufruire della classica detrazione al 50%, della quale stiamo per parlare.

Grazie alle detrazioni si risparmia il 50%

Secondo molte persone, nonostante i costi siano diminuiti negli ultimi anni, il fotovoltaico rimane costoso. Bisogna però considerare che se un impianto di circa 3 kW (ideale, in genere, per una famiglia media) comporta un costo di circa 5-6mila euro, lo Stato prevede un sistema di detrazioni fiscali del 50% del costo totale dell’impianto. Il bonus fiscale per l’energia solare consiste nella possibilità di portare in detrazione i costi che si hanno sostenuti per implementare il fotovoltaico in casa fino al 50%. La detrazione avviene nella dichiarazione dei redditi e permette di portare in detrazione il 50% del costo, fino ad un massimo di 96mila euro. Questo quindi include quasi ogni tipo di pannelli solari ed impianto fotovoltaico, perfino i più costosi. La detrazione avviene in un arco di dieci anni, in dieci rate di uguale importo.

Il sistema del bonus risulta particolarmente conveniente. Pensato per incentivare il ricorso all’energia pulita, esso aiuta a rientrare più velocemente nell’investimento effettuato per installare l’impianto fotovoltaico. Se quindi stavate pensando seriamente alla possibilità di procedere all’installazione del fotovoltaico, approfittate della presenza delle detrazioni che vi permettono di risparmiare una bella somma di denaro. In questo modo potrete rientrare con qualche anno di anticipo nell’investimento che vi eravate prefissati per la realizzazione di un impianto fotovoltaico. Un altro vantaggio direttamente connesso all’acquisto di un impianto fotovoltaico consiste nell’IVA agevolata. Sull’acquisto di un impianto fotovoltaico, l’IVA è al 10%, nettamente ridotta rispetto alla media che è del 22%. I pannelli solari quindi sono convenienti anche per questo motivo.

Il fotovoltaico è energia pulita

Il fotovoltaico è un sistema di energia pulita, responsabile per l’ambiente e per il benessere di tutti. In un contesto nel quale la sensibilità verso le forme di energia compatibili con l’ambiente è sempre più elevato, è un gesto di responsabilità occuparsi dell’ambiente cercando di privilegiare delle fonti pulite. Rispetto ad altri fonti energetiche, quella del fotovoltaico è sicuramente una delle più convenienti in assoluto ed anche una delle più richieste. Di conseguenza, possiamo sostenere che nei prossimi anni gli incentivi verso le fonti energetiche pulite e rinnovabili non potranno che crescere.

Investire oggi nell’energia pulita, quindi, è come fare una scelta per un futuro che è sempre più vicino e che è sempre più importante per il benessere nostro, della nostra famiglia e anche per tutta la comunità. I vantaggi del fotovoltaico quindi non sono solo economici ma anche ambientali. Dal punto di vista ambientale, il sistema fotovoltaico comporta anche la riduzione delle emissioni nocive per l’ambiente e che sono dannose per tutti. I pannelli funzionano con la luce del sole e non con altri strumenti e quindi hanno un impatto sull’ambiente davvero limitato. Essi riducono di conseguenza anche l’effetto serra e contrastano anche il rischio di surriscaldamento del pianeta.

Vendita dell’energia

Non si tratta di un vantaggio particolarmente rilevante, ma comunque la vendita dell’energia è comunque una possibilità da prendere in considerazione. L’energia che viene prodotta dal sistema fotovoltaico e che non viene consumata può essere venduta ad una tariffa fissa. Non si tratta di una tariffa molto conveniente, tuttavia se l’energia prodotta è in surplus, può essere venduta in questo modo. Non conviene comunque installare un sistema fotovoltaico solamente ai fini di vendere energia.

Il fotovoltaico aumenta il valore degli immobili

I vantaggi del fotovoltaico non si fermano di certo qui. Infatti il sistema fotovoltaico comporta diversi vantaggi anche per quanto riguarda il valore degli immobili. Come ogni investimento di riqualificazione, anche l’installazione di un impianto fotovoltaico aumenta il valore dell’immobile il quale quindi diventa più costoso per un eventuale inquilino o acquirente. Si tratta infatti di un sistema di miglioramento della propria abitazione che comporta un investimento economico. Ma bisogna ricordare che l’installazione di un sistema fotovoltaico comporta anche un investimento economico e un sistema di detrazione fiscale abbastanza importante rispetto al grande aumento di valore di una casa con pannelli fotovoltaici.Se quindi volete migliorare nel complesso la vostra abitazione, il fotovoltaico è una buona idea e consente di migliorare il valore della casa.

Costi di manutenzione ridotti

Un altro vantaggio interessante del sistema fotovoltaico consiste nella possibilità di accedere a dei costi di manutenzione del sistema che sono estremamente ridotti. In questo modo si risparmia in modo intelligente, infatti è possibile appoggiarsi ad un sistema fotovoltaico che ha costi davvero limitati. La pulizia non è quasi mai necessaria (la pioggia pulisce i pannelli) e lo è solamente se i pannelli sono situati in una zona molto sporca. La manutenzione del sistema fotovoltaico quindi in genere non è necessaria. Vi sono comunque aziende che offrono dei contratti che includono anche la manutenzione annuale e la sostituzione dell’inverter (che è la parte più delicata del sistema e quindi anche quella rispetto alla quale fare più attenzione). Non avendo alcun funzionamento meccanico, ed essendo testato per essere resistente anche a grandine e pioggia, il sistema fotovoltaico comporta costi di manutenzione che sono praticamente quasi inesistenti. Se ritenete di vivere in una zona dove il sistema fotovoltaico potrebbe essere danneggiato, possiamo consigliarvi di optare per un’assicurazione annuale. Hanno costi abbastanza ridotti e sono convenienti per tutelarsi contro ogni tipo di incidente che possa coinvolgere il vostro impianto fotovoltaico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.